Giorno per giorno

in diretta da Skype

a volte ricevo messaggi via icq e skype che sanno di poesia neorealista e mi schiaffano davanti alla realtà quotidiana di questo Paese. Questo per esempio:

che tristezza, oggi al negozio bio
ho trovato un’altra attivista animalista
anche lei troppi casini, 12 anni precaria
poi sua nipote era su un altro manifesto
per la raccolta fondi di non so quale malattia genetica
-citofono-
-volantini-

Bisognerebbe pubblicarli.

Previous Post Next Post

5 Comments

  • Reply Jakoz ottobre 24, 2008 at 10:00 pm

    accidenti…

    curiosità: è vera? cioè, è un artificio letterario o ti arrivano davvero messaggi del genere?

  • Reply Nina ottobre 24, 2008 at 10:06 pm

    ciao carissima! solidarietà da me, precaria ormai ventennale 🙂 La condizione di questo paese è proprio brutta! L’autrice della poesia sopra chi è? O è un segreto?

  • Reply yari ottobre 27, 2008 at 2:20 pm

    Bella, e triste.

  • Reply Erbaviola ottobre 28, 2008 at 10:56 pm

    @Jakoz: nessun artificio purtroppo, è un messaggio che per caso una persona mi ha scritto su cinque righe. Una poesia triste ma spontanea 🙂

    @Nina: ciao!! (Io credevo – mi pareva di aver capito – che tu fossi di ruolo!!). L’autrice è un autore e pensava solo di avermi scritto un messaggio via skype. sicuramente è una persona di sensibilità rara, questo sì. Un abbraccio a te!!

    @yari: sì.

  • Reply Nina ottobre 30, 2008 at 12:16 pm

    magari erbetta… magari! precarissima, da 20 anni… li festeggio quest’anno! Laureata nel 1987, prima supplenza 1988… e ora con il nuovo decreto della ministra mi sa che il ruolo non lo vedrò mai!

  • Leave a Reply

    Condividi
    Pin
    Tweet