Giorno per giorno, Orto

SPESA NELLA PAUSA PRANZO

Condivisioni 54

Quante volte, quando ero a Milano sono corsa fuori dall’ufficio per occupare quell’ora scarsa in commissioni varie o per fare la spesa. Quante corse per risparmiare una fila interminabile il sabato o il caos del supermercato per ore.
Oggi ripensavo a quel periodo ormai lontano, mentre, finito il pranzo frugale, uscivo con il cestino per la passeggiata nel bosco. Ecco, questa è la mia spesa di oggi, che è costata quattro passi ben goduti, profumo di sottobosco umido dalle piogge di ieri, qualche taglio di forbice gentile (non si strappa mai!).
Dal basso a sinistra, in senso orario: Menta selvatica, prezzemolo selvatico, radicchi e cicorino selvatico, tarassaco appena rispuntato e perciò tenerissimo. Al centro, ginepro. (Ci sarebbero in giro anche i funghi, ma sono ancora titubante, vedremo prossimamente).
La cena di stasera sarà polpette di patate, prezzemolo e tarassaco con insalata di cicorino e tarassaco, magari qualche fogliolina di menta e basilico. Il resto della menta (è tanta, anche se non sembra, ma il cesto è profondo) andrà a seccare, così come il ginepro, da conservare. Con la menta farò profumi per il té, tisane, insaporitori per qualche piatto.
Volevo condividere con voi questa foto, così com’è venuta, semplice e quotidiana, della mia pausa pranzo.

Condivisioni 54
Previous Post Next Post

16 Comments

  • Reply Camiria ottobre 1, 2012 at 5:19 pm

    meravigliosa spesa e che cenetta squisita che i aspetta 😉

  • Reply Cristiana ottobre 1, 2012 at 5:42 pm

    Ma che bello!
    Così mi fai sognare…
    Sogni di quando ero bambina e passavo pomeriggi interi nel bosco assieme a mio nonno e ai tanti meravigliosi funghi!
    Tempi lontani di cui ho ancora tanta nostalgia!
    Grazie, continua a condividere così! 🙂

  • Reply Serena ottobre 1, 2012 at 5:57 pm

    Che meraviglia fare la spesa nel bosco! 🙂

  • Reply ravanellocurioso ottobre 1, 2012 at 8:34 pm

    ammirazione, profonda ammirazione … sopratutto perchè io sono ancora nel primo versante: spesa in pausa pranzo a Milano nei ritagli di tempo massimizzando ogni minuto … ;-(

  • Reply ElenaSole ottobre 1, 2012 at 11:33 pm

    un’ottimo spunto di quotidianità, vera. Quella che troppo spesso dimentichiamo, ma che è a portata di chi come me vive in territori prettamente di campagna. Dai coraggio ed esempio che è facile! grazie!!!

  • Reply EpiNeo ottobre 2, 2012 at 9:05 am

    Figatissima direi!
    Io dal titolo pensavo che volessi parlare di come ottimizzare la spesa in pausa pranzo… in città! 😀
    Sono ancora a quello step 🙂

  • Reply enio ottobre 2, 2012 at 6:04 pm

    io la spesa la facevo il martedì al carrefour dei Carugate, non si poteva uscire durante l’ora di pranzo, avevamo la mensa interna e la fila la facevi lì.La facevo il martedì perchè tutti la facevano il sabato.I supermercati sono diventati le Cattedrali moderne frequentatissime anche di domenica.

  • Reply Psicotaxi ottobre 3, 2012 at 9:58 am

    wow! che donna! sei una fonte d’ispirazione, le polpettine di patate, verdure e aromi.. Proverò a farle.
    Un abbraccio

  • Reply Nadir ottobre 3, 2012 at 11:49 am

    Mi piace questa spesa, inoltre fa bene alle tasche e alla salute 🙂

  • Reply Mammagari ottobre 3, 2012 at 12:29 pm

    Che invidia… sembra di sentire il profumo! Mi dovrò accontentare del mini orto sul balcone, che c’è da due anni grazie a te che mi hai fatto venire voglia di provare. E funziona! Il raccolto di quest’anno ha dato: prezzemolo, menta, erba cipollina, basilico, rosmarino e pomodorini 🙂

  • Reply FRA ottobre 3, 2012 at 4:49 pm

    Quanto mi piace la tua spesa!
    E…potrei mica vanire a cena da te??

    Un bacio

    Fra

  • Reply FRA ottobre 3, 2012 at 4:49 pm

    vanire??? ma che scrivo?? venire!

  • Reply davide ottobre 3, 2012 at 8:09 pm

    Grazie per aver condiviso la tua foto. Davvero emozionante pensare che si possa fare una spesa così!
    Ciao,
    Davide

  • Reply Eleonora ottobre 3, 2012 at 9:21 pm

    Fantastica spesa!
    L’invidia (buona neh) che provo in questo momento per te è tantissima, perché io purtroppo sono ferma alla tua fase precedente a Milano :'(

  • Reply Donata ottobre 5, 2012 at 7:58 pm

    Beata te che sai riconoscere tutte quelle erbe!!! Io manco so che esistono e sì che ne conosco di erbe officinali!!! Sigh! come ti invidio!

  • Reply Linda novembre 18, 2012 at 8:03 pm

    Bellissimo, come mi piacerebbe, avere questa fortuna di abitare nei pressi di un bosco, immersi nella natura e nella pace, lontani dalla frenesia del mondo…

  • Leave a Reply