il buco nel muro chiuso con una cassetta da frutta - real bloggers
Restauro e recupero mobili

{Real bloggers}: Oltre il margine della foto, il buco nel muro

Quando Francesca e Gloria mi hanno invitata a partecipare a Real Bloggers, mi sono chiesta perché. Insomma, io non mi sentivo di essere una che fa foto patinate mostrando quello che non è o ritoccando i difetti, anzi! Ci tengo particolarmente a mostrare che non è tutto rose e fiori, dalla stufa che non funziona e ci affumica, alla frana che ci interrompe la strada!
Poi invece mi sono dovuta rendere conto che “patino” anche io. Non ritocco le foto, ma qualche volta, per sana vergogna o lavori in corso faccio in modo che lo zoom si sposti quel tanto da non inquadrare quello che tanto aulico non è.

Così, per citare le parole di Francesca, partecipo per “mostrare la vita così com’è.. alti e bassi, piccole cose semplici e meravigliose, giorni neri e giorni  splendenti, case bellissime come la mia (emhh…scusate….!!) ma vissute e vere, non da set fotografico, non tutte leccate… insomma, io alla parola REAL (vero, reale, autentico) ci sono proprio affezionata!”

Orbene, eccovi dunque una foto del post di ieri sulle pentole biologiche in coccio, con la foto di un angolo della cucina antica che fa venire gli occhi a cuoricino a qualche mia amica.

bionatural pentole in argilla

Ed ecco quello che ho tagliato fuori dalla foto, facendo non poche evoluzioni!

il buco nel muro chiuso con una cassetta da frutta - real bloggers

 

Cos’è, un buco nel muro con il muro scrostato?!

Sì. Un buco nel muro, grandino eh? E le pareti da intonacare.

Ma… ma… perché hai un buco nel muro?

Perché in origine era un’intercapedine, proprio dove dovevo mettere la cucina a legna. In pratica, dietro alla cucina a legna, continua l’intercapedine, prima era tutta aperta. Allora io, il genio, ho deciso di ridurre l’accesso e usare l’intercapedine come portalegna, ce ne sta tantissima perché, appunto, il vano prosegue tutto dietro la cucina a legna!
Senza calcolare però due fattori drammatici:
1) Non possiamo tenere tanta legna in casa, arrivano insetti di tutti i tipi, tarli compresi. Visto che abbiamo una legnaia gigante, prendiamo ogni giorno solo quel che serve.
2) La mia metà supera il metro e ottanta. Per infilare la legna nel mio geniale “vano” deve piegarsi a metà e sbatterci la testa… comodo, vero? Eh, lo so, dovevo fare l’architetto… 😀

Così ora è diventato un vano porta-cose che non si usano tanto: il wok, la Pastamatic, la granitiera… e tutto il ciarpame che non si sa dove mettere! E’ molto spazioso, questo sì.
Per armonizzare il tutto, anche una cassetta da frutta pitturata di azzurro per altri scopi, giusto per non farci entrare i gatti.

Horror, vero?

Il fatto è che non so ancora come chiuderlo… un’anta? (sì, che bello, proprio in mezzo al muro…). Una tendina? (disgusted)

SI ACCETTANO VOLENTIERI SUGGERIMENTI! Ecco, alla fine ho trovato anche il modo di sfruttare i talenti delle bravissime partecipanti a Real Bloggers 😛

Partecipano (e sono invitate a dare la loro opinione!):

Diana : http://www.applepieshabbystyle.com/
Francesca: http://passionedeco-francesca.blogspot.com/
Anna: http://ultimissimedalforno.blogspot.it/
Eugenia: http://my-new-old-life.blogspot.it/
Elle: http://limonestracciatella.blogspot.it/
Mara: http://home-shabby-home.blogspot.it/
Manuela :http://www.myroseinitaly.com/
Gloria: http://www.villavillacolle.net/
Soribel : http://lullaby-coccinellalaboriosa.blogspot.it/
Manuela: http://pinkfrilly.blogspot.it/
Lisa : http://shabbypassion.blogspot.it/
Sofia: http://pensieriromantici.blogspot.it/
Marzia: http://curiositacreative.blogspot.it/
Giovanna: http://giovy75.blogspot.it/
Carla: http://www.vivreshabbychic.com/
Giovanna M: http://www.mammadilettante.com/
Silvia: http://joyshabby.blogspot.it/
Gilda: http://wwwsweetsweethome.blogspot.it/
Gaia http://www.alices-adventuresinwonderland.com/
Clara: http://cannellaemele.blogspot.it/
Anna: http://meravigliosofrenchchic.blogspot.com/

Previous Post Next Post

30 Comments

  • Reply mirko aprile 3, 2014 at 9:12 am

    I tuoi articoli sono sempre bellissimi! Sai che casa tua mi piace un sacco e non credo tu abbia nulla di real negativo? Amerei avere quella cucina lì e anche il resto della casa. Seppur non da AD casa, la tua casa manda amore 🙂

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:33 am

      grazie Mirko! Devo dire che anche nei miei momenti di follia pro-design non ho mai aspirato ad avere una delle case di AD, mi sono sempre sembrate calde come un obitorio… sono sempre stata un tipo da Art&Decoration 😉 Comunque vi aspettiamo per vederla dal vero, quest’anno non si scappa eh! 😉

  • Reply Diana aprile 3, 2014 at 9:21 am

    Però lasciami dire che il muro scrostato è bellissimo 🙂
    Sono felice di aver conosciuto il tuo blog con questa iniziativa!

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:34 am

      Grazie Diana, il piacere è reciproco! 😉

  • Reply Regina aprile 3, 2014 at 9:28 am

    Ciao! Scrostrato mi piace. Il buco però lo coprirei. a me piace l’idea che ti disgusta del telo. magari un bel canovaccio con ricetta regionale o soggetto alimentare (es. pane), ma ognuno hai suoi gusti! adoro la tua cucina!

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:36 am

      grazie Regina! Sì beh la tendina non è solo gusto, anche se mi sa che provvisoriamente ci finirà quella… il fatto è che avendo dei gatti, la tendina non li ferma proprio! 😀 Però in effetti come soluzione provvisoria… ci faccio un pensiero!

  • Reply soribel aprile 3, 2014 at 9:33 am

    ahahah!! meraviglioso!!! anche io ho un buco in cucina!!! ihihhhh!!!

  • Reply sofia aprile 3, 2014 at 9:45 am

    non riesco a commentare per quanto rido….penso alla tua dolce metà piegata a prendere legna e…hai per caso evitato di riportare se bofonchia anche qualcosa ??!!? ahahaah

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:37 am

      ehm, sì ho evitato di riportare anche perché non bofonchia affatto, le dice a pieni polmoni! 😀

  • Reply Gloria aprile 3, 2014 at 10:10 am

    ehehe Grazia c’è da dire che come dici tu noi siamo abbastanza real anche di solito, hai ragione, ma lo zoom fa miracoli!!
    Il buco nel muro io lo coprirei con un’anta con la battuta a muro, magari recuperando delle tavole e dei cardini vecchi. Dalle dimensioni non mi pare enorme, quindi potrebbe essere fattibile, tu poi hai il pregio di saperci fare con il bricolage, quindi… voto per l’anta!
    🙂

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:39 am

      Il problema è che in questa casa non ho più lo spazio per tagliare il legno e nemmeno il banco con la morsa per farlo… quindi ogni lavoro che lo preveda, viene rimandato all’estate quando potrò piazzarmi in cortile e fare una due-giorni full immersion di lavori con il seghetto alternativo! per il momento… buco a vista signori! 😀

      • Reply Gloria aprile 8, 2014 at 11:47 am

        Ma sì dai… che mica è tanto male a guardarlo!!! 🙂 La seconda opzione era la rete da pollaio che ha suggerito anche Francesca, ma vedo che hai il veto (temo che lo avrei anche io se lo proponessi) quindi mi sa che questa estate ti tocca andare di seghetto all’aria aperta!

        • Reply Erbaviola aprile 12, 2014 at 6:23 pm

          eh… mi sa tanto… ma la voglia è davvero bassa quest’anno, devo ammetterlo! 😛

  • Reply FRANCESCA MEAZZA aprile 3, 2014 at 11:37 am

    ah ah! dai, non mi pare poi così terribile! Ma lo sai che io non faccio testo!
    Disgusted per la tendina…tu mi fai morire!!
    E di un po’ di rete da pollaio inserita in un telaio che imiti una specie di antina ma con effetto più light??!!

    bacione
    Fra

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:42 am

      ho il veto sulla rete da pollaio! La mia metà interviene poco, anzi pochissimo, ma su alcune cose ha messo proprio un no secco preventivo, una è la rete da pollaio che io volevo già mettere in un’anta della dispensa. Francesca, siamo incomprese! 😀

  • Reply Carla aprile 3, 2014 at 12:03 pm

    Piacere di conoscerti! Bravissima… Mi piace il tuo muro… Davvero Real! ^_^
    Un caro saluto, Carla.

  • Reply Gilda Paolucci aprile 3, 2014 at 1:55 pm

    L’idea di avere uno spazio a portata di mano dove infilare tutto quello che si utilizza poco la trovo eccellente, lo sarà meno per la schiena del tuo povero marito, ma pazienza non si può avere tutto nella vita. Per quanto riguarda il coprire il ” Buco” potresti farci uno sportello di legno sul quale applicare tramite viti a legno una piccola etager sempre in legno dove sistemare i barattoli delle spezie o appenderci dei vasetti di erbe aromatiche. In questo modo avresti tutto a portata di mano e nasconderesti il famoso buco nel muro. Ciao ciao a presto. Gilda

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:45 am

      Ciao Gilda, sai che è proprio un’idea molto carina?! Tra l’altro ho già dei porta spezie di legno che stanno malissimo dove sono ora… potrei riciclare quelli! Grazie!

  • Reply vera aprile 3, 2014 at 7:01 pm

    ci incernieri uno sportellino incassato che ospita dei ripiani, se vuoi mandami le misure del foro luce che ti faccio il progettino (altezza larghezza e spessore della parete)

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:48 am

      sai che non ho capito cosa intendi per sportellino incassato? Ma sono curiosissima! Certo che ti mando le misure, anzi, GRAZIE MILLE, sei davvero un tesoro Vera!!!

  • Reply Eugenia aprile 3, 2014 at 7:22 pm

    hihihihihi non fosse per i gatti che poi ci entrano lo lascerei proprio così quel buco nel muro!
    Bellissimo!
    Complimenti per quello che leggo nel tuo profilo, molto interessante, appena ho un momento vengo a leggere di più! ^_^
    Buona serata!

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:49 am

      grazie Eugenia, ma ti assicuro che dal vero non è proprio bello da vedere!!! 😉

  • Reply Nel sud del nord aprile 3, 2014 at 11:11 pm

    Io voto per l’anta 🙂

  • Reply BlueValentine aprile 4, 2014 at 2:23 pm

    Il mio suggerimento per il buco è: mettere una mensola sulla parte bassa, come per tapparlo, e riempirlo di libri sopra… I libri arredano sempre un casino 😀

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:51 am

      Non ho capito bene ma mi sa che i libri lì no… se mi schizza del cibo o esce della fuliggine dalla stufa (o dal camino che è di fianco) si rovinano. Ma concordo pienamente sul fatto che i libri arredano sempre! E’ per quello che rischio di esserne sommersa, io credevo fosse la cultura…invece è l’interior design! 😀

  • Reply alessia aprile 5, 2014 at 3:10 pm

    Ciao Grazia, ti seguo da tanto tempo ma non avevo ancora scritto. A casa ho 3 dei tuoi libri ( scappo dalla città, orto sul balcone e formaggiVeg) e a una scrittrice brava come te posso solo fare complimenti, ogni tuo nuovo post è diventato un appuntamento a cui non voglio più rinunciare! Bravissima!!
    Il buco sul muro secondo me è utile 🙂 potessi farei buchi dietro ai muri ovunque per riempirli di tutte le cose che non so dove mettere! quindi w i buchi sui muri! L’idea dell’antina con mensolina porta barattoli è quella che mi piace in assoluto di più!

    • Reply Erbaviola aprile 6, 2014 at 11:54 am

      Ciao Alessia, grazie per le belle parole! Anche a me è piaciuta molto l’idea dell’antina camuffata da etagere, quindi mi sa che… un prossimo post!
      Un abbraccio!

    Leave a Reply

    Condividi
    Pin
    Tweet