Browsing Tag

gatti

alba febbraio 2017
Conferenze & corsi, Libri, Orto

Sono tornata, con novità e un nuovo libro

Sono tornata e ho qualche novità da condividere subito, tra cui un nuovo libro e qualche altra novità che sta per arrivare, presto, prestissimo.

Avevo detto qui e qui che sarei stata via per un po’. Ringrazio tutte quelle bellissime persone che nel frattempo mi hanno scritto, spesso bussando con discrezione per chiedere semplicemente se stavo bene o augurare buon riposo, l’ho apprezzato moltissimo. E naturalmente ringrazio per le belle conversazioni che spesso sono nate da osservazioni fatte in questi mesi su qualche vecchio articolo qui sul blog, è stato un periodo molto fertile e spero che prosegua.  Continue Reading

auguri di buone feste da erbaviola e dalla gattina Kiki che si lamenta perché la vestono da Babbo Natale
Animali, Giorno per giorno

Auguri in silenzio

Come dicevo nel post precedente, c’è stato un cambiamento e c’è una nuova strada. Una riflessione cominciata mesi fa, di cui avevo parlato come di amor fati, una riflessione così piena di energie che ha fatto vorticare il mondo attorno a me, con qualche evento burrascoso che era necessario. L’ho un po’ chiamato. Sono cambiate un po’ anche le persone attorno a me: chi non sopporta il cambiamento o il miglioramento altrui ha scatenato una guerra e poi si è ritirato borbottando un abbandono vittimistico, chi ama evolvere è rimasto ed è più apprezzato di prima.

In tutto questo caos che ha proprio la forma di un vortice veloce, mi ritrovo a fine dicembre senza aver più scritto niente sul mio caro blog. Ma ho scritto, per la carta, con grande soddisfazione. Per un articolo tra il serio e faceto su FunnyVegan, dedicato alla libera scelta di non avere figli, ho ricevuto così tante email di ringraziamenti che ho finito di rispondere a tutti solo pochi giorni fa. Tornerò sull’argomento anche qui, non è certo esaurito. Come tornerò con novità importanti sull’argomento orto… dopo Natale si riprende a progettare! Continue Reading

Vi auguro serenità e pace
Animali

Praticare la pace e la serenità

Serenità e pace, forse tra le due parole più usate e tra le meno presenti nel mondo. E’ il mio augurio per questi giorni, che serenità e pace possano arrivare nella nostra mente, prima che nel cuore. Prendo in prestito le parole di Thích Nhất Hạnh nel discorso sull’essere felici nella frugalità e sul dovere di essere felici. “Se siamo felici, se siamo in pace, possiamo sbocciare come un fiore; e la nostra famiglia, tutta la società, trarranno beneficio dalla nostra pace” (in L’unica nostra arma è la pace. Il coraggio di costruire un mondo senza conflitti, Mondadori, 2005 ). Una lezione molto semplice, quanto fondamentale.

Se si possa, non lo so. Io ci provo. Ci provo quando mi ritrovo i cacciatori che sparano sotto casa e inseguono un cinghiale con il cucciolo che gli corre dietro. Ci provo quando chiamo i Carabinieri e arrivano più di un’ora dopo, redarguendomi sul fatto che i cacciatori sono autorizzati a stare a 150 metri (non lo erano, altrimenti non avrei chiamato). Continue Reading

natale vegan erbaviola.com - Auguri a tutti, erbivori e non!
Animali, Giorno per giorno

Buone feste!

natale vegan erbaviola.com - Auguri a tutti, erbivori e non!

 

p.s. La verità è che quest’anno, nonostante il bellissimo cappellino da Babbo Natale, Mako non ne ha voluto sapere di farsi fotografare e l’ha espresso piuttosto chiaramente cercando di inghiottire il pon pon del cappello. Gatti!

Mako alla finestra con le sue tendite crochet
Animali, Decrescita, Ridendoci sopra

I TELEVISORI HD DI MAKO

Sono bello così e la foto non è ritoccata, lo dico subito così vi tolgo il dubbio e parliamo di cose più importanti. Sono io, Mako, davanti a uno dei miei televisori HD. Lei non c’è, è fuori per lavoro, in questo periodo sta finendo tanti lavori. E quando è a casa ha tanto da fare, non capisce come fa certa gente a parlare tutto il giorno di downshifting e autoproduzione perché poi non si capisce quando le fanno queste cose di cui parlano. Le ho detto di chiederlo sul blog, magari qualcuno lo sa e glielo spiega, ma dice ‘dopo, dopo‘ e poi non lo fa.
Figurati, anche oggi  arriverà di corsa, mollerà tutto nell’ingresso, si infilerà gli stivali e uscirà di nuovo di corsa per andare nell’orto. Poi finalmente si cena. A me piace quando porta la rucola e le biete fresche dall’orto, sono le mie verdure preferite ma me ne dà poche perché l’ha detto il veterinario! Se riesco a intercettare il cestino sulla soglia, mentre lei è fuori che si toglie gli stivali, rovescio tutto e ne prendo un po’ da portarmi via. Lei mi rincorre perché è proprio fissata che non si può mangiare la verdura sul piatto doccia o sotto il divano, cosa le cambia non so! Sono così noiosi questi qui che mangiano sempre seduti a
quel tavolo dove io non posso salire! (Tranne che di notte quando non mi vedono… sono un felino io, mica un mollusco!)

Continue Reading