Giorno per giorno

CI SALVERANNO GLI UFO

Il periodo nerissimo diciamo che è passato. Si prospettano grandi novità, una delle quali è il cambio casa. Di nuovo.

Se qualcuno ha l’urgenza di chiedere ‘davvero?!’ la risposta è sì, c’è decisamente un cartello VENDESI sul cancello di casa. E l’orto bio? In vendita, pure lui. Magari ci faranno una piscina, come ha acutamente osservato l’agente immobiliare. La seconda domanda la anticipo: sì so già dove andare. Resto in zona e avrò ancora le mani nella terra, sebbene un po’ meno. Fine dei trailer per oggi 🙂

E’ assodato ormai che il trasloco sia la bestia nera della mia vita, quella che non mi lascia mai più di cinque anni di riposo, quest’ultima volta sono solo quattro o giù di lì. Signori, ho degli scatoloni in cantina con scritto “1998” che sono stati spostati per almeno tre case senza più essere aperti. Il foglio che c’era attaccato con l’elenco del contenuto si è sbiadito e non so dirvi cosa c’è dentro… più o meno “Quad—- —ica; spar—- —–rra”. Alcuni sono criptici, tipo due scatoloni denominati “Esuberi” risalenti al 2001. Che esuberi avrò mai avuto? Calzini? Pentole? Cacciaviti?
Lo scopriremo presto, per poi dimenticarcelo al trasloco successivo.
Peraltro i migliori scatoloni restano quelli di un trasloco in cui ho applicato un metodo scientifico: solo numeri sugli scatoloni e a parte lista delle cose dentro su fogli numerati e rilegati a spirale. Questo libretto l’ho perso in un altro trasloco, ma mi sono rimasti da aprire gli scatoloni dal 15 al 19, di cui ignoro tuttora il contenuto.

Insomma, oggi ero un po’ abbattuta perché tra l’entusiasmo per la nuova casa e il dispiacere per questa che non ho nemmeno finito di sistemare, vinceva quest’ultima. Inoltre stavo cercando di localizzare i termovalorizzatori e altre bellezze del genere per essere sicura che non siano a tiro della nuova abitazione. Però improvvisamente ho visto la luce quando mi è stato segnalata questa illuminante intervista a Marco Columbro, che vi riporto interamente di seguito perché vale la pena di essere diffusa e ricordata negli anni a venire.
Finora il mio mito personale era il CEO di Intel che nel 1998 disse “Tra dieci anni ci saranno solo internet company. Chi non sarà diventato una internet company, avrà chiuso” (Ora scrive i segreti per Fatima)

Da oggi il mio mito personale è Marco Columbro. E mo’ aspettiamo il 2012. Come direbbe JT, il mio tecnico preferito: ja, it sucks
E non mi importa nemmeno di sapere dove sono i termovalorizzatori, non mi preoccupo più, tanto entro il 2012 vengono gli ufo a riattivarmi una parte di DNA, così riuscirò a capire da sola se ha ragione Veronesi che i termovalorizzatori sono innoqui o l’Istituto di Sorveglianza Sanitaria francese (InVS) che sostiene che provochino il cancro.

L’importante, insomma, è non prendere una malattia mortale prima del 2012. Dopo ci salveranno gli ufo.

Elisabetta Esposito per “La Gazzetta dello Sport”
Marco Columbro ne è convinto: non siamo soli in questa galassia e il primo contatto tra terresti e alieni è imminente. Che cosa ci dobbiamo aspettare? «Nel 2012 ci sarà un’ invasione pacifica dei nostri fratelli cosmici. Sarà una chiara manifestazione fisica della loro esistenza, un evento che annullerà le bugie che da 60 anni ci raccontano i governi».

Qual è lo scopo di questo primo contatto?
«Gli alieni ci diranno esattamente da dove veniamo, a partire dal fatto che il nostro dna è stato portato qui su un’astronave. Ci insegneranno a riattivare quella parte di dna che ci è stata volutamente staccata per mantenerci inferiori. Sapremo la verità, diventeremo esseri di grande livello intellettuale e spirituale. Per noi sarà la fine di un mondo e l’ inizio di un altro, migliore».

Migliorerà anche la Terra?
«Gli alieni hanno gli strumenti per recuperare il pianeta nel giro di pochi minuti. Toglieranno l’ inquinamento in un attimo».

Da quanto tempo preparano il primo contatto?

«Sono tra di noi da decine di anni, con incarichi anche molto importanti. Sfruttano i cosiddetti walk-in, in cui le anime extraterrestri propongono all’ umano un accordo: salvare il suo corpo dalla morte prendendone possesso. Così durante il coma esce l’ anima della persona e entra l’ alieno. Altri arrivano con le astronavi e, dopo aver seguito dei corsi sulle nostre abitudini, vengono inseriti nella popolazione».

Lei è stato in coma.
«Sì, per tre settimane nel 2001. Ma non ho avuto esperienze particolari».

Ha mai avuto contatti diretti con i fratelli cosmici?
«Ho avuto un incontro a New York, dopo un convegno di ufologia, nel cielo sopra la 54a strada, ho visto una luce sferica enorme, poi sono diventate tre e hanno formato un triangolo. E si sono messe a ruotare. Erano loro, ci salutavano».

Previous Post Next Post

23 Comments

  • Reply Consy luglio 17, 2008 at 8:48 pm

    Bentornata 🙂
    In bocca al lupo per il trasloco!!!

  • Reply Antaress luglio 17, 2008 at 9:34 pm

    Marco Columbro si è completamente bevuto il cervello, poverino…

    Trasloco doveee?? Accidenti, non fosse per iltrascurabile dettaglio economico la comprerei io la tua casa con annesso orto bio 😉

  • Reply Nadir luglio 18, 2008 at 9:11 am

    con precisione, il cambiamento dovrebbe avvenire a cavallo del solstizio d’inverno, quindi anche io aspetto di vedere cosa accadrà il 21-12 del 2012. 😉

    ciao

  • Reply Vera luglio 18, 2008 at 10:21 am

    O_O

    Ciao Grazia, ci si rivede a settembre!

  • Reply La vicina luglio 18, 2008 at 2:33 pm

    Non vorrei fare la scettica del caso, ma dubito che certi “esseri” che conosco io possano diventare superiori, neanche a riattivare il loro dna… Cmq, ci sei mancata, spero che vada tutto meglio…

  • Reply Marzia luglio 18, 2008 at 2:45 pm

    Ciao,
    mi piace molto il tuo sito.
    E’ da un po’ che lo leggo e solo ora mi decido a lasciare un segno del mio passaggio.
    Complimenti!
    Marzia

  • Reply nadir luglio 18, 2008 at 9:24 pm

    Non ha preso l’occhiolino. Vabbè, rimedio.
    😉

    ciao

  • Reply Yari luglio 21, 2008 at 2:03 pm

    Evviva, manca poco 😉

  • Reply abete luglio 21, 2008 at 9:44 pm

    La storia degli ufo si commenta da sola… per quanto riguarda il trasloco ti capisco benissimo, anch’io ho avuto la mia parte. Se non ricordi cosa c’è negli scatoloni, probabilmente non erano importanti… Può essere un buon metodo per liberarsi del superfluo!
    Ciao!

  • Reply mario luglio 22, 2008 at 8:01 pm

    Il trasloco è una faticaccia ma anche un ottimo esercizio per riflettere sul necessario e sul superfluo.
    Io porteri via sicuramente la soglia di casa, quella che hai varcato tante volte, quella che segna il confine tra il dentro e il fuori.
    Ieri sono andato in cerca di una soglia. Quella di quando ero ragazzo e con i miei amici ci si ritrova tutte le sere lì: più che una soglia una piccola panchina.
    Pensa a che bello: il museo delle soglie!
    Un abbraccio e a presto.

  • Reply equipaje luglio 25, 2008 at 10:33 pm

    Quaderni di musica? Dei quadrucci all’arnica? Una quadriga sferica? In caso, quest’ultima direi ch’è perfetta per accogliere i nostri fratelli cosmici, no? 😉
    Besos, loca *

  • Reply Jacopo luglio 25, 2008 at 10:43 pm

    Se neanche questa volta fai la festa per la nuova casa, ti tolgo il saluto e scateno un’altra maledizione “Che il trasloco ti colpisca ancora per trenta e trenta anni” ! Ho detto.

  • Reply baciuck luglio 27, 2008 at 6:23 pm

    “Gli alieni hanno gli strumenti per recuperare il pianeta nel giro di pochi minuti. Toglieranno l’ inquinamento in un attimo”

    Fantasticamente irresponsabile.
    Così tutti si sentiranno liberi di inquinare che tanto poi ci pensano gli alieni.

  • Reply claud luglio 29, 2008 at 2:21 pm

    …dunque che traslochi a fare?! tutto si sistemerà nel giro di un lustro (o poco meno), ecco e anche il dna si automedicherà?!
    apri la 19? dai… magari c’è dentro un servizio per il tè che potremo usare quando arriveranno LORO.

  • Reply Missvanilla luglio 31, 2008 at 2:16 pm

    Marco Columbro ha ragione. Io stessa infatti sono stata posseduta dagli alieni 5 anni fa. Questo spiega come mai io riesca a mangiare vegetali crudi ed essere contenta. E per tua informazione, gli alieni riescono a traslocare col pensiero, quindi fossi in te scriverei loro una mail di richiesta di aiuto. Giuro!
    🙂

  • Reply lamelamara agosto 9, 2008 at 8:11 pm

    ma quando torni!? 🙂

  • Reply Antaress agosto 14, 2008 at 8:25 pm

    Uh, quasi un mese che non posti…che fine hai fatto? Stroncata dal trasloco? Rapita dagli alieni??

  • Reply Erbaviola agosto 17, 2008 at 9:37 pm

    @Consy: grazie carissima! 🙂 So che ne sai qualcosa… 😉

    @Antaress: qui vicino, qui vicino! 🙂 Quindi è d’obbligo venirmi a trovare 😀

    @Nadir: grazie della dritta, me lo sono messa in icall 😉

    @Vera: ciao piccola vacanziera… ah, che bello essere studenti, friggo d’invidia!!!

    @La Vicina: è ora di pizza con Anita!! 😀 qui c’è una cosina per lei… i coniugi mitteleuropei sono attesi urgentemente!

    @ Marzia: ciao, grazie!! mi sono giustappunto bookmarkata il tuo 😉

    @Yari: ssstt!.. ci sentono!

    @abete: sì, può essere, ma a volte è bello riscoprire cose che non si ricordavano più spontaneamente… 🙂

    @mario: temo che vista l’ampiezza, gli acquirenti non mi lasceranno portar via la soglia 🙁 E’ un’idea molto bella.. mi porterò via invece tante piante, forse per me sono più ‘soglia’ della soglia di casa 🙂

    @equipaje: solito genio… quaderni di musica, aggiudicato! Ma spero comunque di trovare anche una quadriga sferica nelle scatole 😀

    @Jacopo: ricattatore impunito! festa sì ma solo stuzzichini veg, siete avvisati! 😀

    @baciuck: Columbro è come Veronesi… tanto loro tra vent’anni è probabile che non ci saranno più, che gli frega? Non vedo altra spiegazione logica…

    @claud: infatti un’opzione è aspettare gli alieni, acquisire il potere telecinetico e usarlo per il trasloco. ma temo che i nuovi proprietari non possano aspettare fino al 2012..

    @Missvanilla: io l’ho sempre detto che sei spaziale! 😀

    @Antaress: a lavorare, a zonzo… 😀 eccomi!

  • Reply mirco ottobre 11, 2008 at 9:37 pm

    Miliardi di stelle,miliardi di galassie,forse diversi universi e diverse dimensioni:credere di essere soli è fuori da ogni logica. Perchè non si mostrano?altro che crisi delle borse:ci sarebbero assalti a banche e negozi,leader politici e religiosi dimenticati.non siamo pronti.

  • Reply emi novembre 5, 2008 at 8:24 pm

    Marco Columbro… io invece mi ricordo di una puntata di Maurizio Costanzo, dove c’era Luca Laurenti che diceva che la sua vita era cambiata da quando aveva letto “Dialoghi con Dio” di Wlash, e io sono subito andato a prenderne una copia… l’hai letto?! ciao!

  • Reply by peppe giugno 10, 2009 at 9:56 am

    secondo voi il 2012 ci sara’ la fine del mondo? rispondete vi prego.

  • Reply by peppe giugno 10, 2009 at 9:58 am

    il 2012 moriremo tutti,tanto dovevamo morire lo stesso.

  • Reply ofelia maggio 3, 2013 at 6:09 am

    si scrive innocui.

  • Leave a Reply