Giorno per giorno

BONOLIS, L’IGNORANZA MUSICALE E IL MIO ORTO

Devo veramente tornare a occuparmi di orti, balconi e giardini, stavo pensando. Mi danno soddisfazione e conosco sempre gente interessante quando me ne occupo. Stavo pensando questo stasera.

Quando la mia metà mi pianta lì con la tele accesa e se ne va a buttare la spazzatura. E’ in quel momento che, nel silenzio di casa mia, Bonolis accoglie la solita peripatetica di 20 kg per 1.80 dicendo che è arrivata leggiadra sulle note ….”DELLA DANZA DELLE ORE DI WALT DISNEY!”

Mi giro curiosa a vedere la reazione della peripatetica.

Niente.

Il pubblico? Non dirà nulla il pubblico? Fischieranno?

Niente.

Cerco di sbirciare l’orchestra ma sono tutti in ombra.

Ma spero che almeno uno di loro si sia concesso un moto di disgusto sentendo chiamare “La danza delle ore di Walt Disney” un’aria piuttosto famosa dalla Gioconda di Ponchielli.

Mi chiedo se la serata sarà proseguita serenamente con la Cavalcata delle Walchirie della Wind o Le quattro stagioni del Parmigiano Reggiano.

Devo tornare a frequentare di più l’orto e chi mette le mani nella terra, non c’è dubbio.

Previous Post Next Post

7 Comments

  • Reply Jakoz febbraio 19, 2009 at 11:43 pm

    AHHAHAHA davvero???
    accidenti che livelli… sempre più felice di aver lasciato quel paese!

  • Reply Tuttoqua febbraio 20, 2009 at 7:43 am

    AHAHAH! Questa e’ veramente ottima! E pensare che si paga il canone, neh? Che tristitudine…

  • Reply equipaje febbraio 20, 2009 at 6:58 pm

    Di botto, l’Also Sprach Zarathustra attribuito a Stanley Kubrick appare come un riferimento culturalmente alto…

  • Reply Nina febbraio 20, 2009 at 8:23 pm

    no comment… più guardo gli italiani e più sono allibita dalla loro ignoranza. Presenti esclusi, è scontato.

  • Reply Erbaviola febbraio 20, 2009 at 11:35 pm

    @Jakoz: davvero. sgrunt. (una brandina per me da quelle parti…? )

    @Tuttoqua: non servirmela su un piatto d’argento che quello che danno in tv da te, nella terra di Vishnu, va oltre la tristitudine … XD

    @equipaje: probabilmente questa gente penserebbe che Kubrik sia l’inventore del cubo colorato.

    @Nina: e vorrei vedere! 😀

  • Reply maribù duniverse febbraio 22, 2009 at 10:23 pm

    è significativa la tua segnalazione: ci fa sentire più tristi e più incazzati. ma l’assurdo è che siamo nel 2009 e questo misero ed effimero evento continua a sopravvivere. spegniamo le tv e accendiamo le menti.

    un saluto di pace
    madu

  • Reply marco marzo 18, 2009 at 9:15 am

    Vi consiglio di spaccare con una martellata il televisore, riempirlo di terriccio e…piantarci il basilico!

  • Leave a Reply